Pokemon

Uno scherzo anche questo. Del resto, secondo me i Pokemon non esistono nemmeno.

Pokemon

Oggi mi han fatto vedere
questa cosa dei Pokemon

(gotta catch ‘em all, adesso
che so che son tra noi),

la novità geniale
che tu vaghi tranquillo per la strada,
e – metti che non c’è un’anima in giro
e tu non vuoi star solo –
punti lo smartfon tutt’intorno
e – oh! – c’è sempre un Pokemon nascosto:
è lì, a qualche metro dai tuoi passi,
e tu lo puoi vedere, appare,
mentre vaghi tranquillo
nelle strade consuete,
e, sì, lo puoi acchiappare con un raggio.

Cioè, son dappertutto:
per strada, al parco, nel parcheggio,
ma puoi trovarli pure a casa tua,
magari nell’armadio,
che un po’ fa anche paura.

Eppure devo aprire quell’armadio,
eppure devo prendere i vestiti,
e vorrei pure prepararmi, adesso.

E però no: c’è Picaciu nel cesso.

[Mario Badino]

This entry was posted in Poesie. Bookmark the permalink.